APZmedia 2015 - Il valore del cambiamento

A volte serve ricordare per chè facciamo quello che facciamo. In questo articolo lo ricordiamo noi.


Cinque anni fa ho lasciato il mio Paese (l’Argentina), e il mio continente, il Sudamerica, con un piccolo notebook, una valigia piena di vestiti, e un obiettivo: esplorare il mondo attraverso l’esperienza personale. Ho iniziato dall’Europa, un continente che nel Paese dal quale provengo ha la massima stima. Un punto di riferimento per molti argentini, che adorano usare l’Europa per insultare la propria terra, molte volte senza aver mai messo piede nel Vecchio Continente.

Ho scelto l’Europa alla ricerca di un’origine. Questo è stato il motivo principale per il quale mi sono stabilito a Trieste, però scelsi l’Europa anche perchè la mia vita mi ha avvicinato (o probabilmente sono stato io inconsciamente) agli europei. Sono stati loro a trasferirmi la propria versione del mondo, e una volta appresa, non vidi l’ora di verificarla.

Questa scelta, questa partenza, questa ricerca mi hanno permesso di avvicinarmi a situazioni e persone meravigliose, che mai avrei potuto immaginare. E questo letteralmente mi ha cambiato la vita. Tanto grande fu il cambio che da 5 anni ho deciso di restare quì, in Europa, e da 3 anni intraprendere un mio progetto: APZmedia.

APZmedia non è solo un lavoro. O almeno non vuole essere solo questo. E’ una forma di continuare questa ricerca attraverso lo strumento audiovisivo. E’ il tentativo di generare un’evoluzione nel modo di vedere le cose. Crediamo che viaggiare e imparare continuamente sono i due modi per ottenere un cambiamento. Per questo il claim di APZmedia è Your world with new eyes . Durante questi pochi anni questa ricerca ci ha dato molte soddisfazioni. Premi internazionali, nuove conoscenze con le quali far crescere nuovi progetti, nuovi viaggi e scoperte e nuove idee.

Senza dubbio durante i primi anni la ricerca fu principalmente introspettiva. Come tutte le ricerche implica dubbi, successi e errori, passi avanti e altrettanti indietro. Un momento necessario, mancavano l’esperienza e la maturità perchè fossero i lavori a parlare da soli. La qualità e il compromesso presenti in ogni progetto hanno un’origine negli ideali e nella missione che ho deciso di condividere in questo breve articolo.

In questo periodo stiamo curando diversi contenuti e cerchiamo di porre in evidenza il meglio della regione in cui viviamo, però secondo una logica di trasmissione. Un obiettivo positivo ma incompleto. Parafrasando Frank Underwood, per essere grande devi cambiare, per essere eccellente devi cambiare sempre. E’ ora dunque di convertire la trasmissione in dialogo, e per questo dobbiamo cambiare ancora.


Fonte: elitedayly.com

Motivo per il quale quest’ anno voglio condividere non solo il risultato finale con voi, ma anche il processo. Ampliare la ricerca, raccontando maggiormente e meglio il mondo con nuovi occhi. Ci saranno cambiamenti in APZmedia Notes e in BeNordest , e poi un’altra novità, una serie di podcast nei quali converseremo con professionisti di talento affinchè ci aiutino anche loro nella ricerca di questa nuova prospettiva.

E infine una parentesi per spiegare l’uso del plurale. Nonostante al momento APZmedia sia un’impresa individuale, sarei ingrato quanto disonesto a non riconoscere la giusta parte a tutte le persone che mi hanno appoggiato in questi anni, iniziando dalla compagna di questo mio viaggio, Federica Raffin, senza la quale nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. E’ lei, spesso senza che se ne renda conto, la bussola che segna il corso di questo cammino, la voce saggia che consiglia, che corregge e che dà la forza. E poi ovviamente tutti coloro che ci seguono e ci aiutano. I nostri clienti, colleghi e amici. E voi che state leggendo, anche voi parte di APZmedia.

Grazie a tutti, spero che continuate a viaggiare con noi.


comments powered by Disqus

Altri articoli

Ti piace quello che facciamo? Stiamo condividendo il nostro percorso.

Registrati, una volta al mese ti invieremo notizie e riferimenti di visual storytelling, media strategy e smartwork


Scegli i tuoi interessi:

Hai un progetto? Facciamolo insieme!

Contattaci